FAVOLA D’AMORE

FAVOLA D’AMORE

2219328161_5643ed0c9f.jpg

Mi sveglio stamattina e ancora assonnata vado in cucina,mi siedo e guardo il giorno nascere.
“La vita non è una favola,per colpa nostra.”
Questo pensiero mi segue per tutto il tragitto verso il lavoro. Perchè?Ho letto una storia ieri, di Herman Hesse: FAVOLA D’AMORE..
Un mondo incantato dove ognuno di noi può andare, se vuole.Un mondo per quelli che hanno il coraggio di credere che il bello della vita sta nell’AMORE.
Un mondo dove il coraggio di “CREDERE CHE SI PUO’ “ vivere dei propri sogni,solo accettando

IL DOLORE PER CAMBIARE come riscatto; trasformando anche le esperienze più negativein CRESCITA.

La propria storia personale,come favola d’amore..un viaggio che dura tutta la vita.

Vi lascio con un breve passo molto significativo di Favola d’amore di herman hesse
“Pictor divenne albero. Penetrò con le radici nella terra, si allungò verso l’alto, foglie e rami germogliarono dalle sue membra. Era molto contento. Con fibre assetate succhiò nelle fresche profondità della terra e con le sue foglie sventolò alto nell’azzurro. Insetti abitavano nella sua scorza, ai suoi piedi abitavano il porcospino e il coniglio, tra i suoi rami gli uccelli.

L’albero Pictor era felice e non contava gli anni che passavano. Passarono molti anni prima che si accorgesse che la sua felicità non era perfetta. Solo lentamente imparò a guardare con occhi d’albero. Finalmente poté vedere, e divenne triste.

Vide infatti che intorno a lui nel paradiso gran parte degli esseri si trasformava assai spesso, che tutto anzi scorreva in un flusso incantato di perenni trasformazioni. Vide fiori diventare pietre preziose o volarsene via come folgoranti colibrì. Vide accanto a sé più d’un albero scomparire all’improvviso: uno si era sciolto in fonte, un altro era diventato coccodrillo, un altro ancora nuotava fresco e contento, con grande godimento, come pesce allegro guizzando, nuovi giochi in nuove forme inventando. Elefanti prendevano la veste di rocce, giraffe la forma di fiori.

Lui invece, l’albero Pictor, rimaneva sempre lo stesso, non poteva più trasformarsi. Dal momento in cui capì questo, la sua felicità se ne svanì: cominciò ad invecchiare e assunse sempre più quell’aspetto stanco, serio e afflitto, che si può osservare in molti vecchi alberi. Lo si può vedere tutti i giorni anche nei cavalli, negli uccelli, negli uomini e in tutti gli esseri: quando non possiedono il dono della trasformazione, col tempo sprofondano nella tristezza e nell’abbattimento, e perdono ogni bellezza.”

Meditiamo..viandanti dell’anima e sorridiamo con

GIGI PROIETTI che ci racconta la FAVOLA DELLA BUONANOTTE

Informazioni su nunzy conti

“L’Astrologia può essere definita come il primo tentativo, fatto dall’uomo, per portare nella sua vita di incertezze e paure, la sicurezza e l’ordine che egli intravvedeva nel cielo”(Dane Rudhyar). Astri e contrasti nasce con l’obiettivo di fare ordine nel caos,eliminare il grigio della mediazione, oltre a imporsi di semplificare il linguaggio per permettere a voi cari viandanti la decifrazione di un codice astrologico molto spesso negato ai più . Nunzy Conti
Questa voce è stata pubblicata in Amore, foto, Pensieri e parole, Problemi di cuore, Sogni, storie, video e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

6 risposte a FAVOLA D’AMORE

  1. elena ha detto:

    CIao nunzy io mi chiamo elena…
    questa favola di herman hesse è bellissima..io la conoscevo già
    mi ha colpito il tuo articolo
    soprattutto quando dici
    “Mi sveglio stamattina e ancora assonnata vado in cucina,mi siedo e guardo il giorno nascere.
    “La vita non è una favola,per colpa nostra.”
    E’ un pò la mia vita..
    che tristezza a volte penso di non riuscire ad uscire più dall’incubo della monotonia..mi sento proprio come l’albero Pictor
    ciao

  2. sonia ha detto:

    Ciao Nunzy, ma pensa! Un’altra coincidenza?
    Avrò letto questo piccolo grande libro circa un mesetto fa… nel corso del mio viaggio!

    Un caro saluto!

  3. stellasolitaria ha detto:

    La vita è una favola d’amore. La vita è movimento, è luce, è energia, è allegria, è un sorriso dopo una lacrima, è pace dopo una guerra, è amore che placa l’odio, è un girotondo di lingue ed etnie diverse. Non c’è noia. Non c’è staticità. Trasformazione continua. Così la nostra vita, la mia vita. Chiudi gli occhi e respira aria fresca e prendi per mano te stesso e conducilo nella sfera emozionale, dove ti emozioni davanti a un bambino che gioco nel parco, davanti a un tramonto, davanti a una coppietta felice che fa programmi per il loro domani. Così vedo la mia vita.

  4. nunzy conti ha detto:

    ..mi serviva il tuo ottimismo stasera..e si vado in braccio a MORFEO più serena….
    la vita è Favola
    la nostra Favola
    per ognuno di noi è pronto un viaggio fantastico DESTINAZIONE :
    ..I NOSTRI GIORNI
    CIAOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  5. LeAAA ha detto:

    Conosco questa favola… l’ho pubblicata qualche tempo fa anche tra le pagine del mio blog..e,mai parole furono più vere…e come te stesso riporti siamo noi che ci impediamo di vivere una favola..
    Son capitata per caso nel tuo blog…ti lascio un mio saluto… nn so se capiterò ancora da queste parti…
    Ciao..
    LeAAA

  6. nunzy conti ha detto:

    ..ciao leAAA
    .spesso il caso non centra niente…..
    ho visto il tuo blog…
    e onestamente spero di riaverti qui tra noi
    caro viandante….
    a presto

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...