Finalmente l’America sceglie il nuovo: parte seconda

Per la Rubrica “lettere aperte”:

Ringrazio Antonella che ci ha fornito un ulteriore riflessione..sul “miracolo” di questa elezione…..

neri-watson

“ Zia Liza.

Si ?

Che cosa sono io ?

Di che cosa stai parlando ?

Incontrai un ragazzo al fiume.

Disse che era Zulu.

Ella rise.

Tu sei di colore.

Vi sono tre qualita’ di gente:

gente bianca, gente di colore e gente nera.

La gente bianca viene prima,

poi la gente di colore,

poi la gente nera.

E perché ?

Perché si. “

Il 44° Presidente degli Stati Uniti d’ America e’ stato eletto: Barack Obama.

barack-obama-teens1

La notizia fa il giro del mondo in pochi secondi e raggiunge tutti gli angoli della Terra, Occidente compreso. Da qui ( per lo piu’ da Lisbona, Bordeaux, Nantes, Liverpool) tre/ quattro
secoli fa, salpavano navi cariche di merci di scarso valore, verso gli approdi dell’Africa occidentale.  Qui, affaristi senza scrupoli, scambiavano la loro merce in cambio di uomini e donne catturati dalle tribu’ africane della costa. Il carico delle navi, giunto in America,
dopo un viaggio attraverso l’inferno, veniva venduto all’asta ai coloni bianchi. Lo sfruttamento disumano nelle assolate piantagioni di cotone e di tabacco , rappresenta una delle pagine piu’ tristi della storia dell’umanita’.
Gli affaristi, una volta venduto il carico a destinazione, riempivano di nuovo la stiva di cotone, tabacco, oro, altre merci pregiate e salpavano di nuovo per l’Europa.
Barack Obama rappresenta oggi, il sogno degli uomini in catene che hanno scagliato il loro grido contro le stelle.
Molti passi sono stati fatti da allora e la strada e’ sempre stata insanguinata. Il primo passo si perde nella notte dei tempi ( forse ha il viso di Rosa Parks , che nel 1955 non ha ceduto il posto in autobus ad un cittadino bianco). Il passo di concedere il diritto al voto alla popolazione di colore si perde fra tutti gli altri delle marce guidate da leader come Martin Luther King , Malcolm X, o Nelson Mandela. L’ultimo passo in ordine di tempo lo stiamo vivendo proprio adesso , in questo momento d’importanza epocale.
L’immagine di Barack Obama e’ sinonimo di cambiamento, speranza, ottimismo.
Barack Obama e’ l’uomo dei sogni.
E’ l’uomo che incarna il sogno di milioni di cittadini che non vogliono una politica senza anima.
Laureato ad Harvard , scelse di lavorare in uno studio legale specializzato nelle cause di diritti civili.
“ Personalita’ magnetica, carismatica, stoffa da leader “, cosi’ lo descrivono i giornali.
Eredita una situazione difficile: il tracollo dell’economia, la guerra
in Iraq e in Afghanistan , la lotta al terrorismo, le relazioni internazionali…..
Per questo mi unisco all’augurio delle folle di sostenitori entusiasti: possa quest’uomo-simbolo realizzare un mondo migliore .

(scritto da Antonella)

Informazioni su nunzy conti

“L’Astrologia può essere definita come il primo tentativo, fatto dall’uomo, per portare nella sua vita di incertezze e paure, la sicurezza e l’ordine che egli intravvedeva nel cielo”(Dane Rudhyar). Astri e contrasti nasce con l’obiettivo di fare ordine nel caos,eliminare il grigio della mediazione, oltre a imporsi di semplificare il linguaggio per permettere a voi cari viandanti la decifrazione di un codice astrologico molto spesso negato ai più . Nunzy Conti
Questa voce è stata pubblicata in foto, Lettere aperte, Riflessioni, storie e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

9 risposte a Finalmente l’America sceglie il nuovo: parte seconda

  1. antonella ha detto:

    miiiii quanto mi viziate con questi post !!!! smack smack smack .

  2. nunzy conti ha detto:

    eh si ….ma quanto ci vizi tu…con le tue parole….!!!!
    In fondo lo dico da sempre mia cara..no anto-no party!!!!:mrgreen:

  3. Lady Ginevra ha detto:

    Per dindirindina, ho fatto la stessa cosa nello stesso momento, un post col commento di Antonella: ero venuta qui per prendere tutti i riferimenti e dare a Cesare quel che è di Cesare, e che ti trovo?

    Nunzy, i nostri pensieri continuano a muoversi all’unisono… va bè, lo oscuro… vedo se in qualche modo riesco a riportare qui le parole che avevo scritto in aggiunta.

    Però magari domani…

    *** ‘notte… ***

  4. Lady Ginevra ha detto:

    Questo è quanto avevo aggiunto:

    “Rubo” questo commento lasciato da Antonella sull’ultimo post di Nunzy perché secondo me merita l’onore della prima pagina, e anche per rispondere al suo appello di stamattina di scrivere un post sull’evento.

    Non l’ho scritto, perché non mi sentivo ispirata a gridare al grande evento: non perché non mi piaccia Obama, intendiamoci, ma perché non mi va di gridare alla svolta epocale prima di averlo visto all’opera.

    Se vogliamo parlare di neri, con Bush abbiamo avuto Condolezza Rice e, diciamocelo francamente, ci è piaciuta?

    Certo, con Obama abbiamo fatto un passo ancora avanti, dall’America degli schiavi, dall’America razzista, dall’America in cui pare che le condanne a morte gravino solo sulla testa di neri senza difesa, un nero presidente degli Stati Uniti ci autorizza a sognare un mondo giusto (almeno più giusto).

    Io, in questo momento, con tutta la simpatia “a caldo” per Obama, preferisco tenermi in disparte e aspettare gli eventi.

    Questo anche perché io in Obama non vedo un presidente nero, ma semplicemente un presidente. Per me il colore della sua pelle è un dettaglio come il colore degli occhi.

    Certo che per gran parte del mondo non è così, o quantomeno per troppo tempo non è stato così, e quindi questo rappresenta una svolta epocale.

    *** ma voglio comunque vederlo all’opera ***

  5. nunzy conti ha detto:

    ..non c’è che dire….
    ormai non possiamo più neanche pensare al caso mia cara..ginevra…
    però perchè oscurarlo???
    ***a domani per parlarne***
    dolce notte

  6. Lady Ginevra ha detto:

    Se non ti dispiace lo pubblico, a me farebbe piacere.

  7. nunzy conti ha detto:

    ***Come volevasi dimostrare***
    io te lo scrivo mentre tu scrivi il tuo commento mentre io ti rispondi tu mi domandi..
    va beh!!!!
    ***P-U-B-B-L-I-C-A-L-O***
    AH SEI PROPRIO D_IVINA!!!!

  8. arthur ha detto:

    Maddai.. Antonella ci sorprende sempre dippiù, dippiù…

    Anch’io stamane ho ricevuto l’invito di parlare di Obama, ma mi mancava la connessione ad Internet e allora non ho potuto farlo.

    Mi aggiungo quindi al vostro coro e spero veramente che quest’elezione possa cambiare il volto di un mondo che sempre di più va verso orizzonti poco credibili.

    Succedesse anche da noi, in Italia!!!

  9. Lady Ginevra ha detto:

    Beh, il presidente della repubblica no, ma quello del consiglio un po’ al nero ci tende…

    *** e non lamentiamoci sempre dell’Italia! ***

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...