“Non sò perchè”

f3f213ec58ee9e5e95e3cddb4b492639Mi sono sempre chiesta perchè nella mia vita fossi sospinta inevitabilmente verso l’oscuro senso del “dover sempre e comunque inevitabilmente ascoltare” quella vocina interna del mio cuore. Vocina disastrosa e deleteria,dal momento in cui mi ha troppo spesso obbligato a fare cose che hanno reso  la mia  vita scomoda e difficile. Qualcuno ha detto “E’ il Karma Nunzy che agisce in te!!” Bella fregatura..rispondo io !!!.Ad una vita magari splendida e facile il karma risponde “No, mi dispiace troppo comodo! Prendi la vita nelle tue mani!”  Così mentre tu cerchi un cantuccio caldo dove riposarti,dove disturbare il meno possibile..magari aiuti gli altri tanto per non dare nell’occhio..mentre cominci a sperare che forse ci sei..che i tuoi sogni si stanno realizzando….che sei sulla strada giusta..Eccola lì..che ricomincia”..LEI la vocina MALEDETTA, e ti dice “No…no…non ci siamo! Non hai ancora ben chiari i tuoi obiettivi! Questa non è la tua strada…gira a destra, per favore là ..si proprio là troverai quello che ti serve…quello che è  giusto per te. E tu lì, in piedi, come un ebete che non sai che cosa fare..anche perchè una cosa ormai ti è chiara : per quella strada non puoi continuare. E allora che fare? Prendere le distanze da quella vocetta  tormentosa che si insinua nelle pieghe del tuo organismo,e andare avanti facendo finta di non sentire.. oppure fare la coraggiosa, l’intuitiva e darle corda? D’altro canto se resti ferma il rischio è il crollo definitivo e l’infelicità eterna.. provare per credere!!!! Ma seguire quel sentiero nuovo è arduo e ci vuole molto coraggio..che fare?? Il rischio è grosso:più rimandi più a lungo soffri nell’attesa che passi..Tanto non passa ve lo garantisco! E in più se si dà valenza al  karma ..si sa :prima o poi per quel sentiero dovrai passare!…tanto vale…farlo subito! L’unica alternativa..quando si soffre di tali “inguaribili sensazioni” è “AGIRE” e farlo di corsa..senza ascoltare  il pianto,le lacrime per ciò che lasci, per quello che lasci,per quello a cui sei legata ,ma che non può appartenerti, ne può venire con te. Devi andare via . E quella vocina ti ordina di non ascoltare niente e nessuno. Così sei fregata:ti trovi da sola contro un mondo di perplessi che ti credono impazzita e che non ti riconoscono più. Ma intanto, vai a spiegargli tutta la faccenda che ancora non  è chiara neanche  a te….allora si che ti ricoverano..e di corsa!!! Disperazione,questa è la prima sensazione,poi  paura, poi angoscia, con te che stai li a chiederti : “Non so perchè! Non so perchè…ma lo “devo” fare.

(In ricordo dei vecchi tempi…almeno spero!! Con la “vocetta” non si sa mai!!)

Informazioni su nunzy conti

“L’Astrologia può essere definita come il primo tentativo, fatto dall’uomo, per portare nella sua vita di incertezze e paure, la sicurezza e l’ordine che egli intravvedeva nel cielo”(Dane Rudhyar). Astri e contrasti nasce con l’obiettivo di fare ordine nel caos,eliminare il grigio della mediazione, oltre a imporsi di semplificare il linguaggio per permettere a voi cari viandanti la decifrazione di un codice astrologico molto spesso negato ai più . Nunzy Conti
Questa voce è stata pubblicata in Lettere aperte, Pensieri e parole, Riflessioni e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

20 risposte a “Non sò perchè”

  1. antonella ha detto:

    cavolo come mi conosci bene !!! e come conosci bene la mia vocina !!!! che devo aggiungere ? hai gia’ detto tutto tu !!!

  2. nunzy conti ha detto:

    ..cara amica mia….
    ci si può soffermare sull’inevitabilità o meno…
    con cui si pronuncia ..la malefica vocetta!!
    ***sei ne miei pensieri..***😉

  3. Lady Ginevra ha detto:

    La vocina… non sempre si può fare quello che si vuole, ma c’è quella vocina che ci spinge almeno a NON fare quello che NON si vuole, e ci allontana da una vita NON nostra, e ci avvicina a noi stessi.

    Si può scegliere la strada giusta, e forse ci vuole coraggio, forse un coraggio che non abbiamo, ma se continuiamo a NON prendere la strada sbagliata, magari perché la vocina ce lo impedisce, forse, gira gira, sulla strada giusta ci ritroviamo.

    *** non lo so se si chiama karma… ***

  4. sonia ha detto:

    E cara Nunzy, fosse solo quella vocina a volte!
    Invece no.
    Perchè c’è tutto il contorno di chi appunto ti crede pazza, e c’è a chi devi dare anche conto e quella vocina non può che rimbombare in lontananza… a volte fa anche eco, a volte è più vicina, altre più lontana e quando avviene il cambiamento è perchè è esplosa.
    Bella fregatura il karma! Dici bene, è proprio una bella fregatura. Ma tanto sappiamo che non è solo così.
    W la vocina, che spesso salva una vita, n’est-ce pas?
    Bacione grande!

  5. Luca ha detto:

    certo, il tuo profondo ti può portare su strade difficili (come nel mio caso in questi mesi), capire se stessi può anche essere doloroso e molte persone non capiranno più te, ma in fondo mi dico sempre che arriverà qualcosa che mi dirà “hai fatto le scelte giuste”, chiamala ricompensa, chiamala felicità… sono contento di poter immedesimarmi un pò in questo post

  6. engelsblick ha detto:

    Mah, secondo me di vocine ce ne sono fin troppe! Magari ne sentissi solo una!
    Io credo che la cosa più difficile sia “fare amicizia” con al vocina giusta, che ti segue sempre e sempre ti sussurra (ma a volte grida proprio) quello che è meglio per te… si tratta di costituire un sodalizio con lei, perchè ci diventi compagna e non solo pungolo… certo, poi non va confusa con le “altre” voci, che sanno mascherarsi così bene da vocine “amiche” – ti convincono proprio, e poi ti fregano che è una meraviglia!
    Io non so se il karma esiste, ma qualsiasi cosa esso sia e comunque lo vogliamo chiamare comunque richiede di essere innanzi tutto riconosciuto e accolto…

    Un bacio zietta, oggi ho avuto tempo per passare di qui, che bello!!!!

  7. vicozzarecords ha detto:

    Hey! Allora non sono l’unico a sentire le vocine… Avevo paura di parlarne con gli amici perchè pensavo mi prendessero per matto! La mia vocina è la stessa di quella dei navigatori satellitari “Fra 300 metri girare a destra!”, quando sono da solo in bagno invece, assume timbro e tono del prete del paese e continua a dirmi: “NON TOCCARTI! NON TOCCARTI!”.
    Scherzi a parte, era solo per fare due risate, in questo momento della vita avrei proprio bisogno di un “grillo parlante” che mi dicesse che direzione prendere e come affrontare certe situazioni…

  8. nunzy conti ha detto:

    @Ginevra
    …comunque la giriamo…l’importante io credo sia sempre e comunque fare ciò che “sentiamo” sia giusto!!!
    ***anche se questo troppo spesso non combacia con ciò che “serve”***
    un’abbraccio

    @Sonia
    Ognuno di noi reagisce come meglio può…
    e patisce le proprie scelte in modo diverso..
    io ad esempio in quel periodo fui considerata “pazza da ricovero”..ma questo non mi interessava
    mentre ciò che mi faceva soffrire era il “perchè” che non capivo fino in fondo!!!
    ***oggi però lo so…e sono salva:mrgreen: ***
    un bacio

    @luca
    Lieta anche io..ti trovare questo riscontro…
    anche perchè caro luca devi credermi…..
    nulla cambia se non attraverso il coraggio(come diceva prima ginevra)..e una buona dose di dolore….ma la ricompensa arriva…eccome se arriva…
    ***contaci***
    ciao

  9. nunzy conti ha detto:

    @Engels
    ah cara nipote adorata….quando passi è sempre una delizia…
    hai scritto
    “Io credo che la cosa più difficile sia “fare amicizia” con al vocina giusta, … si tratta di costituire un sodalizio con lei, perchè ci diventi compagna e non solo pungolo… certo, poi non va confusa con le “altre” voci, che sanno mascherarsi così bene da vocine “amiche” – ti convincono proprio, e poi ti fregano che è una meraviglia!”
    beh mia cara hai detto proprio la verità che mancava…
    E’ verissimo questo..troppo spesso ci confondiamo ma io parlo proprio di quel pungolo indistinguibile..che non ti lasca in pace..e che come hai detto tu e’ necessario entrarci in confidenza e soprattutto farci amicizia!!
    Sei fantastica..perchè questa parte mancava nl mio post ..era sott’intesa per me..ma non precisata…
    sei adorabile..te l’ho mai detto..?.😉
    ***a presto…anzi prestissimoooooooooooo***

    @vicoz
    eccomi mio caro giovane amico…
    IO SONO IL TUO GRILLO PARLANTE!! con te sarebbe una meraviglia!!!Stare li a pungolarti per fare in modo che tu scelg< quella tua parte adorabile e che promette grandi cose…seguilaaaaaaaaaaaaaa
    un bacio grande

  10. antonella ha detto:

    miii che coro di vocine !!!!

  11. Chiara Inesia ha detto:

    Cara Nunzy,

    è un pò che non facevo un giro dalle tue parti e che argomento interessante che trovo!
    Premetto che ciò che seguirà è solo il mio pensiero e il frutto delle mie esperienze.
    Tu parli di vocina …qualcuno ha detto “riconoscere la vocina” ….secondo me ci possono essere tante vocine che parlano …a volte addirittura in contrasto tra loro …questa è la situazione peggiore, perchè davvero non sai se andare a destra o a sinistra.
    Io credo che, ad esempio, per persone un pò sognatrici, magari anche molto sensibili, un pò”nettuniane” per parlare in termini astrologici, che si vengono a trovare in momenti un pò troppo nettuniani, la buona ratio verginea, cioè la razionalità, sia un’eccezionale aiutante, piuttosto che pensare di ascoltare o di dovere seguire “certe vocine”.
    Molto spesso pensiamo che dobbiamo seguire quella vocina, altre volte quel sogno, poi succede che la realtà ci fa sperimentare, nel quotidiano, che quella scelta non è stata proficua per noi, non è stata efficace, ovvero in grado di garantirci una felicità duratura, quello che io credo tutti noi cerchiamo.
    Allora ecco che è molto importante tenere i piedi ben saldi a terra, sognare un pò di meno e sperimentare il quotidiano ….l’unica realtà esistente …ovvero il presente ….se nel presente stiamo bene questo vuol dire che le scelte fatte sono state giuste, se nel presente non stiamo bene dobbiamo chiederci che cosa stiamo inseguendo e se per caso questo non sia solo un sogno, non sia solo il suggerimento di una vocina infantile e fantastica che magari vuole ancora credere a Babbo Natale.
    Con questo non voglio dire che ci si debba lasciare rubare la magia e la fantasia …ma molto spesso, per i sognatori …rendersi conto della sana e cruda realtà è un passo molto importante e necessario per garantirsi una certa efficienza nella vita …e soprattutto per smettere di andare incontro alla sofferenza.
    Queste mie sono solo riflessioni che forse vanno un pò al di là di quello che tu volevi intendere, ma avevo piacere di dare questo taglio al mio commento, perchè io credo che sia molto bello sognare, ma ahimè accade spesso vorremmo rimanere più nel sogno che nella realtà, che ci dice a lettere cubitali che il sogno è sogno e che la realtà è tutta un’altra cosa.
    Con questo non voglio neppure intendere che dobbiamo smettere di sognare, ma credo che molto spesso un pò per tutti noi dei bei confronti onesti e chiari con la realtà del presente siano un ottimo strumento per vivere una vita più efficace, più serena e probabilmente molto più lontana dalla sofferenza.
    Parlo anche in qualità di Ariete …come sai bene cara Nunzy noi arieti siamo molto testardi e ci mettiamo molto ad “apprendere la lezione” e persistiamo seguendo quell’istinto, quell’idea, quel sentire …mentre se ragionassimo a mente un pochino più fredda, forse ci risparmieremmo tante esperienze spiacevoli …questa è la differenza tra l’intelligente e il saggio ….l’intelligente sa come uscire dalle situazioni difficili, il saggio sa come non mettersi nelle situazioni difficili …perchè non ha bisogno per forza di sperimentare quella situazione difficile, sa già che è una situazione difficile e la evita.
    Così si potrebbe evitare quel cibo che ci fa male e non mangiarlo sapendo che anche se poi si starà male si tornerà a stare bene, anche perchè a forza di immettere tossine al nostro interno, sia che siano emozionali che siano fisiche, poi il corpo e la mente non risponderanno più bene come prima ….ma …ma …gli istinti, il piacere, le tentazioni sono sempre molto forti e …è molto molto difficile diventare “saggi”!!!
    Soprattutto per noi Arieti per cui …l’emozione, la passione, il sentire sono quasi l’unico modo per sentirci vivi!!!
    Non ti pare?
    Cari saluti!

    Chiara Inesia

  12. nunzy conti ha detto:

    @Anto
    si mia cara amica..un coro confuso di vocine che si accavallano e come dice la chirurgica amica Chiara…
    noi segni di fuoco:
    “Molta attenzione… dobbiamo avere….”
    Accidenti a ‘sto spirito inquieto e combattente!!!

    @Chiara Inesia…
    straordinaria testimonianza…..e molto molto utile .inquesto momento per me di confusione la lunga riflessione che mi fai fare …si molto molto difficile per noi arieti raggiungere la saggezza..
    accidenti!!!
    Ma lo sai che quando qualcosa ci spinge…ci chiama..noi non possiamo trattenerci sdall’andare a guardare….(almeno un’occhiatina😉 )

    ti ringrazio come sempre della tua presenza…e delle tue parole…
    un abbraccio forte ..e spero per te cara ariete stia andando…bene😉
    ciaoaaoaoaoaooaoaoao

  13. Chiara Inesia ha detto:

    Cara Nunzy,

    è proprio vero ….trattenerci dal dare almeno un’occhiatina, che poi si trasforma sempre nel cimentarsi in un’altra incredibile avventura …è davvero quasi impossibile per noi …bisognerebbe allora essere capaci di godersi l’attimo per quello che è, senza poi avere rimpianti, rimorsi, dubbi …conosapevoli che quella piccola nuova avventura comunque ci ha arricchito, comunque ha avuto il suo senso ….ma il senso …contro il turbinio di sentimenti e di emozioni che sempre ci si scatena quando tocchiamo qualcosa di nuovo o di speciale vince troppo poco spesso …ahimè!!!
    Un caro saluto ancora e complimenti per i preziosi spunti che sempre offri, ciao!!!!

    P.S.
    Diciamo che ….me la faccio andare bene… aggrappandomi alla concretezza e saggezza della realtà ….che a muso duro mi fa vedere aspetti che certo non gradisco molto, ma di cui in fondo ero già consapevole …. ma la zampina se non la metto non sto bene, come dici tu …per cui …mi lecco un pò le mie ferite e vado avanti …sperando di avere acquisito un pò più di saggezza questa volta …ehhehe😉

    Chiara Inesia

  14. nunzy conti ha detto:

    @chiaraInesia
    Ahimè…quanto di vero c’è in ciò che dici amica mia,
    troppo spesso mi avvicino alle cose con la curiosità e l’entusiasmo del bambino,che non teme l’esperienza ma che avido vi si inebria…ma che nulla sospetta di ciò che gli riserva quell’esperienza stessa…
    e la realtà?
    ahimè, una nettuniana del caso…si nasconde dietro questo povero ariete..
    ***non so se avevi letto questa cosa che ho scritto su ABOUT***

    ..il tuo ascendente e la luna tua io non ricordo😦

  15. Chiara Inesia ha detto:

    Cara Nunzy,

    sì avevo letto …bellissimo quando scrivi …”non mi rassegno ad indumenti d’ortica” …è meravigliosa questa frase, ricordo che mi rimase molto impressa….
    La mia Luna, cara Nunzy, è Leone (II casa), così come il mio ascendente, ma Nettuno è trigono al sole e quadrato alla Luna e il mio nodo di provenienza è esattamente al grado dell’ascendente, per cui penso più dalla XII casa che dalla prima, o forse si possono considerare entrambe …ma certo non è il fuoco che mi manca con Sole anche in IX .
    Dunque posso capirti ….come sembra che tu possa capire me!
    Un caro abbraccio!

    Chiara Inesia

  16. nunzy conti ha detto:

    Ah…svelato l’arcano..
    si forse hai ragiuone che riesco a sentirti dietro le tue parole…ma sai
    ..avere un cucciolo ARIETE, ASC. LEONE,LUNA IN LEONE IN PRIMA E SOLE IN NONA…
    e poi ….un nodo mio nord il leone….magari aiuta!!!!
    Fantastico…smussare i nodi con mio figlio mi ha aiutato tanto sai con quella luna in leone a me tanto difficile..(io ho luna bilancia e asc.cancro)..soprattutto quando sinastricamente(mio figlio) congiunge il mio urano!!!
    ti abraccio ancora più forte..perchè nel nostro incontro,(come d’altro canto la nascita di mio figlio) ci sono le mie ombre proiettate che sto portando alla luce…
    Se poi pensi che fino a 15 anni fa..quando entrava una leonessa in una stanza ..io uscivo per non azzannarla..direi che ne ho fatta di strada!!!😉
    a prestissimo
    ciao

  17. arcangelo ha detto:

    Ciao Zietta! E’ da un pò che non passo qui e volevo lasciarti un salutino!
    Riguardo al tema presentato,
    Mi viene in mente la frase di Vasco:
    “La vita è un brivido che vola via, è tutt’un equilibrio sopra la follia..”
    credo che sia proprio questo..quando ci si ferma a ragionare un pò, oppure ci si lascia trasportare dalla quiete. I monaci Zen quando imparano questi insegnamenti, iniziano a ridere: capiscono la variabilità della vita e a volte il loro non-sense humour.
    Ma per arrivare a questi punti dobbiamo poi capire e fare esperienze, che invece sono collegate tra loro, per cercare un senso. Mentre a volte questi collegamenti non si vedono, si sfilacciano, diventano invisibili, e noi ci sentiamo perduti, dimenticati, abbandonati a quest’onda universale che tutto travolge, compresa la nostra logica, e il nostro sentire che sembra una nota contro le mille del collettivo, tutte diverse, tutte così disgreganti.
    La sfida dell’Io è mantenere l’integrità. La sfida dell’andare oltre è far sì che quest’integrità inglobi tutta la nostra potenziale consapevolezza, oltre i confini del Super-Io.
    Ma tale sfida è sempre la più alta possibile, in qualsiasi vita. E richiede sempre una continua esperienza di noi stessi.
    I sensi dati all’esistenza sono forse quanto di più antico ci viene dalle testimonianze: nessuno sa perchè siamo qui, con certezza, e nessuno sa dove andremo. Il nostro compito è sapere cosa siamo in questo momento. Credo che questo si possa chiamare consapevolezza.

    Un bacio Zietta! non ti vedo più in Msn..Abbraccio

  18. Chiara Inesia ha detto:

    Cara Nunzy,

    …ho capito bene …hai un figlio che ha il mio stesso sole, ascendente e luna?
    Pazzesco!!!!
    Posso capire le tue difficoltà con le leonesse, ho avuto le tue stesse difficoltà, mi rodevo sempre con donne che si credevano d’essere chissà chi ….nettuno comunque mi investe molto e ho sempre mantenuto un profilo più basso io, in certi contesti per lo meno, (o almeno credo), anche se certo anche il Leone in me si sente molto e da quando ho incominciato a rendermi conto di avere tanta “leonessa” dentro …certo riesco a stare molto meglio con me stessa e anche con gli altri …ora capisco perchè si sentono in difficoltà …ahahaha!!!E soprattutto perchè certe “regine” magari inzialmente le tollero ben poco…
    Come dice bene Arcangelo (che saluto, se ho ben capito che è lo stesso Arcangelo del forum di astrologia) ….nessuno sa con certeza il motivo per cui siamo qui, nessuno sa con certezza dove andremo ….l’unica cosa reale e certa è il presente e quello che al massimo io credo possiamo fare è essere consapevoli di questo presente …essere consapevoli di noi stessi in questo presente, chi siamo, cioè come ci relazioniamo con gli altri, cosa ci procura gioia e cosa ci procura piacere, dove siamo più deboli e dove siamo più forti …..se già avessimo un pò chiari questi aspetti già il mondo sarebbe molto migliore, io credo.
    Un caro abbraccio!

    Chiara

  19. nunzy conti ha detto:

    Si chiara hai capito benissimo..
    mio figlio e te avete molti punti astrologici in comune……….
    tranne quel nettuno (che è in capricorno per lui e che lo rende forse un po meno disincantato rispetto alla vita..ma dico solo forse…..)

    ***tutto ciò che abbiamo è il qui ed ora..***
    stesso arcangelo..fantastico!!!😉

  20. nunzy conti ha detto:

    @arcangelo
    semplicemente” GIUSTO”
    ZIA NUTELLA TI ADORAAAAAAAAAAAAA

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...