Manichini

manichini_sculture_studioleonardo

Chi ti muove i fili e’
dio o satana.
Chi ti muove i fili e’
maschio o femmina.
Chi ti prega chi ti odia
chi ti aspettera’,
qualcuno o qualche cosa i
fili certo muovera’!

Manichini senza volto
senza eta’,
fili sottili uniti
per fatalita’,
un destino uguale una
stessa verita’:
il manichino ha un’anima
e forse non lo sa.

E’ troppo presto per andare
troppo presto per capire
troppo presto per morire
perche’ presto non si sa;
quando la ragione
che i tuoi fili muovera’
e’ soltanto il tempo e
troppo presto arrivera!

Chi ti muove i
fili e’ un padre
ubriaco da far pieta’.
Son pochi i fili
che muove tua madre
che troppi figli ha,
il progresso gioca contro
la tua ingenuita’
ma c’e’ la tua coscienza e
prima o poi la spuntera’!

Manichini senza
volto e senza eta’.
Manichini nelle mani
di chi e’ manichino gia’.
Manichini, vecchie facce
manichini noi..
manichini saremo sempre
fino a quando lo vorrai!

Il manichino si
lascia andare,
si abbandona al tuo volere,
il manichino spera sempre
che la sua sorte cambiera’!
E’ un fedele amico
fino a quando scoprira’..
che puo’ andare
solo e i primi
passi muovera’!

Quando ai manichini
un significato dai
fra quei manichini
tu non resterai
i manichini crescono
ma in loro restera’
la voglia di provare
nella pelle di un
uomo come si sta!

RENATO ZERO-Manichini

(la foto  “manichini”-sculture è dello studio leonardo)

Informazioni su nunzy conti

“L’Astrologia può essere definita come il primo tentativo, fatto dall’uomo, per portare nella sua vita di incertezze e paure, la sicurezza e l’ordine che egli intravvedeva nel cielo”(Dane Rudhyar). Astri e contrasti nasce con l’obiettivo di fare ordine nel caos,eliminare il grigio della mediazione, oltre a imporsi di semplificare il linguaggio per permettere a voi cari viandanti la decifrazione di un codice astrologico molto spesso negato ai più . Nunzy Conti
Questa voce è stata pubblicata in musica, Riflessioni, video e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

24 risposte a Manichini

  1. Lady Ginevra ha detto:

    Purtroppo sono le tre di notte e non posso sentire la musica, e mi dispiace perché nonostante sia una “sorcina” questa canzone mi sfugge.

    Ti abbraccio amica….

  2. apolide ha detto:

    E stavolta mi hai cercato tu Nunzy… si parlava proprio di Renato, a un pranzo con due amici religiosi ieri, e io dicevo che è fiacco.
    Non è fiacco, il Sorcione, è un grande. Bellissima canzone, ora che la riascolto mi appare sotto un’altra luce. Una luce di cammino, di evoluzione, di cambiamento.

    grazie, Nunzy di avermela fatta riscoprire

    Adonai

    Apo

  3. Lady Ginevra ha detto:

    Caro Apolide, mi sorge un dubbio: ma cosa intendi per “Adonai”?

    Io ti ho risposto sul mio blog, ma ho forse frainteso?

  4. apolide ha detto:

    Intendo: Signore Iddio…

    No, non penso che hai frainteso, e grazie dell’augurio in risposta. L’ho tradotto a fatica, ma penso di aver capito…

    Adonai

    Apo

  5. nunzy conti ha detto:

    @apolide…
    Quando Renato uscì..le sue canzoni a mio avviso furono fraintese..
    E’ un poeta… e i suoi testi vanno letti in versi..
    Un grande cantautore..e lo dimostra il fatto che ancora oggi ascoltiamo le sue canzoni come se non le avessimo mai “sentite” veramente..
    Questo mi è successo riascoltando Manichini..
    Ho fatto la tua stessa riflessione ..e probabilmente anche @Lady Ginevra..in quel “non mi ricordo….”
    ..canzoni propinate all’epoca fino alla nausea da tutte le radio e come pesso accade quando una cosa ci viene imposta a grandi dosi…rifiutiamo l’apprendimento..
    un abbraccio
    nunzy

  6. nunzy conti ha detto:

    Quella forse che amo di più..
    Il cielo,renato zero

    “Quante volte,
    ho guardato al cielo…
    ma il mio destino è cieco… e non lo sa!
    E non c’è pietà,
    per chi non prega, e si convincerà…
    che non è solo una macchia scura…
    il cielo!
    Quante volte,
    avrei preso il volo…
    ma le ali,
    le ha bruciate già…
    la mia vanità!
    e la presenza di chi è andato, già…
    Rubandomi, la libertà!
    Il cielo!
    Quanti amori
    conquistano il cielo!
    Perle d’oro, nell’immensità!
    Qualcuna cadrà,
    qualcuna invece il tempo, vincerà!
    Finche avrà abbastanza stelle…
    il cielo!
    Quanta violenza,
    sotto questo, cielo!
    un altro figlio nasce e non lo vuoi…
    gli spermatozoi, l’unica forza,
    tutto ciò, che hai!
    Ma che uomo, sei,
    Se non hai…
    il cielo!”

    ***ne vogliamo parlare…!!!!!parole che entrano dentro per la loro “verità” e semplicità***

    C’è una versione cantata con pavarotti che ho pubblicato…
    Emozionante è dir poco..
    https://nunzyconti.wordpress.com/2008/09/06/pavarottifinche-avra-stelle-il-cielo/

  7. Cocodix ha detto:

    Mi è sempre piaciuta tantissimo questa canzone. Ne ho capito il senso a pelle, senza bisogno di ascoltare con attenzione le parole; non ci fossero state probabilmente qualcosa sarebbe passata comunque. Grande Renato. Baci. Cocodix

  8. sonia ha detto:

    Cara Nunzy, manichini di Renato Zero mi ha portato alla mente un altro componimento poetico.
    Immediatamente mi è partito questo collegamento:

    Se per un istante Dio si dimenticherà che
    sono una marionetta di stoffa e
    mi regalerà un pezzo di vita, probabilmente non direi
    tutto quello che penso,
    ma in definitiva penserei tutto quello che dico.

    Darei valore alle cose, non per quello che valgono,
    ma per quello
    che significano.

    Dormirei poco, sognerei di più, andrei
    quando gli altri si fermano,
    starei sveglio quando gli altri dormono,
    ascolterei quando gli altri parlano
    e come gusterei un buon gelato al cioccolato!!

    Se Dio mi regalasse un pezzo di vita,
    vestirei semplicemente,
    mi sdraierei al sole lasciando scoperto non solamente
    il mio corpo ma anche la mia anima.

    Dio mio, se io avessi un cuore, scriverei
    il mio odio sul ghiaccio e
    aspetterei che si sciogliesse al sole.

    Dipingerei con un sogno di Van Gogh
    sopra le stelle un poema di Benedetti
    e una canzone di Serrat sarebbe la serenata
    che offrirei alla luna.

    Irrigherei con le mie lacrime le rose,
    per sentire il dolore delle loro spine
    e il carnoso bacio dei loro petali.

    Dio mio, se io avessi un pezzo di vita
    non lascerei passare un solo giorno
    senza dire alla gente che amo,
    che la amo.

    Convincerei tutti gli uomini e le donne
    che sono i miei favoriti e
    vivrei innamorato dell’amore.

    Agli uomini proverei
    quanto sbagliano al pensare
    che smettono di innamorarsi
    quando invecchiano, senza sapere
    che invecchiano quando smettono di innamorarsi.

    A un bambino gli darei le ali,
    ma lascerei che imparasse a volare da solo.

    Agli anziani insegnerei
    che la morte non arriva con la vecchiaia
    ma con la dimenticanza.

    Tante cose ho imparato da voi, gli Uomini!

    Ho imparato che tutto il mondo ama vivere
    sulla cima della montagna,
    senza sapere che la vera felicità
    sta nel risalire la scarpata.

    Ho imparato che
    quando un neonato stringe con il suo piccolo pugno,
    per la prima volta, il dito di suo padre,
    lo tiene stretto per sempre.
    Ho imparato che un uomo
    ha il diritto di guardarne un altro
    dall’alto al basso
    solamente
    quando deve aiutarlo ad alzarsi.

    Sono tante le cose
    che ho potuto imparare da voi,
    ma realmente,
    non mi serviranno a molto,
    perché quando mi metteranno
    dentro quella valigia,
    infelicemente starò morendo.

    (Gabriel Garcia Marquez)

    Di certo in molti lo conoscono.

    *****
    Anche a me fa sempre molto piacere passare di qua tutte le volte che posso, e io sto bene dai, credo e spero decisamente in ripresa! ^_^
    Bacione grande, a presto!

  9. vicozzarecords ha detto:

    Io vorrei scrivere come lui…
    E’ bravissimo… Perchè colpisce diretto al cuore…
    Pensa che mi sta addirittura antipatico…
    Ma se uno è bravo… E’ BRAVO!

  10. Cocodix ha detto:

    Sonia, La marionetta non è di Marquez. Ho dedicato un post ad essa il giorno in cui ho aperto il blog. Guardalo.
    http://cocodix.wordpress.com/page/3/
    Baci. Cocodix.

  11. nunzy conti ha detto:

    Caro COCODIX(benvenuto),SONIA ,VICOZ…
    sono di passaggio su pc..vi ho letto ..
    ma chi mi conosce sa..che non rispondo tantoper…e che mi piace coccolarvi uno ad uno..
    vi chiedo venia per un pò di intoppi e ci aggiorniamoa domani..
    grazie ..però così tanto per non cambiar discorso vi invito a d ascoltare questa…poi mi dite
    http://it.youtube.com/watch?v=cE63GVUnuoM&feature=related
    “Vivo
    il mio alibi è che
    vivo
    tentazioni e mai la volontà
    di finirla qua
    vivo
    da un bicchiere vuoto bevo …
    …vivro’ cent’anni e una vita in più
    e che il conto torni o no,
    io me ne freghero’
    vivro’ nel ghetto dei miei perche’
    finche’ avro’ un respiro
    per me….vivo!..

    grande renato!!!
    notteeeeeee

  12. Cocodix ha detto:

    Grazie per l’accoglienza. La canzone è davvero molto bella. Penso che quello sia stato uno dei periodi più belli e più creativi nella vita di Renato Zero. Baci. Cocodix

  13. Massimo ha detto:

    Cara nunzy, anche per me “Il cielo” è una canzone meravigliosa…la puoi ascoltare migliaia di volte ma le emozioni sono sempre le stesse…molto forti!
    Quando l’ascolto con gli occhi chiusi mi sembra di volare in un grande blu! Sento il grande Amore che c’è in tutti noi…non sempre viene fuori ma c’è!
    Tutti possiamo chiudere gli occhi, ascoltare la buona energia che ci circonda e lasciarci contagiare dall’Amore!
    Un’abbraccio, Massimo.

  14. sonia ha detto:

    Urca! Grazie Cocodix per la segnalazione, mi scuso per l’errore ma allora era proprio un’informazione sbagliata quella che avevo!
    Un saluto a tutti/e e a te cara Nunzy, a presto.

  15. Cocodix ha detto:

    🙂

  16. nunzy conti ha detto:

    ….mi piacciono le vostre considerazioni
    mi piace “sentire” dietro le parole ..il cuore che batte
    dolce notte amici e spero che questo lungo week end
    in cui ho latitato dal blog sia finito…
    un abbraccio a tutti voi

  17. statuario ha detto:

    buonasera nunzy,è da un pò che non passavo per il tuo blog,e tadà..sorpresona!Scopro che anche tu sei una sorcina come il sottoscritto!Grande!Bellissima questa canzone,e strabiliante la sua performance nel tour “Figli del Sogno”!La mia canzone preferita rimane sempre e comunque ‘Magari’..parole stupende..musica idem..semplicemente fantastico…semplicemente Renato..

    Fabio.

  18. Cocodix ha detto:

    Un’altra canzone di Renato che i brividi è “Libera”. Mamma mia che brividi.

  19. nunzy conti ha detto:

    .-.siamo davvero in tanti ad amare renato!!!
    e se iniziamo una lista delle canzoni beh..io ne ho una nel cassetto…
    che ve lo dico a fa!!
    un abbraccio forte a massimo…😀
    a cocodix
    al mio amico statuario(è sempre un piacere leggerti)
    al mio angelo Vicoz
    e alla mia dolcissima sonia..
    vi dedico questa canzone:

    http://it.youtube.com/watch?v=oMyk3YqqPXk&feature=related
    (ascoltate anche la parte finale..quando renato parla…beh poi mi dite)

    con affetto
    nunzy

  20. nunzy conti ha detto:

    @cocodix
    ..dimenticavo…mi piace il tuo blog!!!!!
    crescerà..o sì se crescerà
    ciaooooooooooooo

  21. Cocodix ha detto:

    Grazie di cuore. Anche il tuo mi piace molto (ti ho inserita tra i buoni). Bacionissimi. Supersmack!!!😀

  22. nunzy conti ha detto:

    ..ti ho inserito..anche io fra i miei viandanti..
    e poi un “Essere” che titola il suo blog con una frase a me particolarmente cara…

    “Forse per il mondo sei solo una persona, ma per qualche persona sei tutto il mondo”
    [Gabriel Garcìa Màrquez]
    ..non può che essere un essere speciale..
    un abbraccio

  23. Cocodix ha detto:

    Mi fai arrossire. Troppo buona.Bacionissimi.😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...