Non si vede bene che col cuore..Il piccolo Principe e la rosa

…l’essenziale è invisibile agli occhi..

Serviva ricordarlo cari amici viandanti..in questo mio blog

3498bck

“Non si conoscono che le cose che si addomesticano … Gli uomini non hanno più tempo per conoscere nulla. Comprano dai mercanti le cose già fatte. Ma, siccome non esistono mercanti di amici, gli uomini non hanno più amici…”

Piccolo Principe: Sì, è vero … la mia rosa è unica al mondo perché è lei che ho annaffiato, è lei che ho curato, che ho riparato col paravento; è unica perché è su di lei che ho ucciso i bruchi, perché è lei che ho ascoltato lamentarsi e vantarsi, e anche qualche volta tacere. Perché è la mia rosa

Volpe: ora hai capito e ti regalerò un segreto … Ecco il mio segreto, è molto semplice: non si vede bene che col cuore. L’essenziale è invisibile agli occhi …

Piccolo Principe : L’essenziale è invisibile agli occhi!

il piccolo principe_4038

C’erano sempre stati sul pianeta del piccolo principe dei fiori molto semplici, ornati di una sola raggiera di petali, che non tenevano posto e non disturbavano nessuno. Apparivano un mattino nell’erba e si spegnevano la sera. Ma questo era spuntato un giorno, da un seme venuto chissà da dove, e il piccolo principe aveva sorvegliato da vicino questo ramoscello che non assomigliava a nessun altro ramoscello. Poteva essere una nuova specie di baobab. Ma l’arbusto cessò presto di crescere e cominciò a preparare un fiore. Il piccolo principe, che assisteva alla formazione di un bocciolo enorme, sentiva che ne sarebbe uscita un’apparizione miracolosa, ma il fiore non smetteva più di prepararsi ad essere bello, al riparo della sua camera verde. Sceglieva con cura i suoi colori, si vestiva lentamente, aggiustava i suoi petali ad uno ad uno. Non voleva uscire sgualcito come un papavero. Non voleva apparire che nel pieno splendore della sua bellezza. Eh, si, c’era una gran civetteria in tutto questo! La sua misteriosa toeletta era durata giorni e giorni. E poi, ecco che un mattino, proprio al levar del sole, si era mostrato.

6082707792_4b4679663d

E lui, che aveva lavorato con tanta precisione, disse sbadigliando:

“Ah! Mi sveglio ora. Ti chiedo scusa… sono ancora tutto spettinato…”

Il piccolo principe allora non poté frenare la sua ammirazione:

“Come sei bello!” “Vero”, rispose dolcemente il fiore, “e sono nato insieme al sole…”

Il piccolo principe indovinò che non era molto modesto, ma era così commovente! images“Come fai ad essere così bello?”

“Vedi, io sono un fiore e sono una creazione della natura, e in quanto tale sono perfettamente simmetrico…” “Non capisco” rispose il piccolo principe spiazzato dall’uscita del fiore.” Ora ti spiego” disse superbamente il fiore. “In natura esistono tantissime simmetrie”

“E a cosa servono? “

“Beh, a fare i fiori belli, non c’è dubbio. Una simmetria della natura è qualcosa che il sole ci ha dato e che nessuno potrà mai imitare. Tutto, in natura, nasce da una simmetria. Tante cose in natura sono simmetriche, sai? ” ” Cosa ?” ” Ad esempio le stelle marine, i fiocchi di neve, le celle degli alveari delle api e i cristalli…l’uomo! “

“Mai stata neve né api sul mio pianeta “

Il piccolo principe però era attirato dai discorsi del fiore.

1images” Tutti gli esseri viventi sono belli e simmetrici sotto diversi punti di vista… io, ad esempio, sono colorato e le simmetrie dei colori dei miei petali mi fanno bello”.  Così l’aveva ben presto tormentato con la sua vanità ombrosa. Per esempio, un giorno, parlando delle sue quattro spine, gli aveva detto:

“Possono venire i leopardi, con i loro artigli!” “Non ci sono leopardi sul mio pianeta ” aveva obiettato il piccolo principe “e poi i leopardi non mangiano l’erba”.
“Io non sono un’erba”, aveva dolcemente risposto il fiore.

“Scusami”.

“Non ho paura dei leopardi, ma ho orrore delle correnti d’aria… Non avresti per caso un paravento? Alla sera mi metterai al riparo sotto a una campana di vetro. Fa molto freddo qui da te… Da dove vengo io…” Ma si era interrotto.

Era venuto sotto forma di seme. Non poteva conoscere nulla degli altri mondi.

Umiliato, aveva tossito un paio di volte per mettere il piccolo principe dalla parte del torto.

al_St_Exupery02_La_Rose

“E questo paravento?”

“Andavo a cercarlo, ma tu mi parlavi!”

Allora aveva forzato la sua tosse per fargli venire dei rimorsi. Così il piccolo principe, nonostante tutta la buona volontà del suo amore, aveva cominciato a dubitare di lui.” Avrei dovuto non ascoltarlo” mi confidò un giorno “non bisogna mai ascoltare i fiori”.

Basta guardarli e respirarli.

Il mio, profumava il mio pianeta, ma non sapevo rallegrarmene. I fiori sono così contraddittori!

“Ma ero troppo giovane per saperlo amare.”

 

Informazioni su nunzy conti

“L’Astrologia può essere definita come il primo tentativo, fatto dall’uomo, per portare nella sua vita di incertezze e paure, la sicurezza e l’ordine che egli intravvedeva nel cielo”(Dane Rudhyar). Astri e contrasti nasce con l’obiettivo di fare ordine nel caos,eliminare il grigio della mediazione, oltre a imporsi di semplificare il linguaggio per permettere a voi cari viandanti la decifrazione di un codice astrologico molto spesso negato ai più . Nunzy Conti
Questa voce è stata pubblicata in Amicizia, Amore, Antoine de Saint Exupery, Arte e Poesia, Cultura, favole e racconti, Felicità, Il piccolo principe, L’essenziale è invisibile agli occhi, Letteratura, Libri cibo per la mente, Sogni, Teatro, Viandanti e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Non si vede bene che col cuore..Il piccolo Principe e la rosa

  1. arthur ha detto:

    Cara cuginetta è vero, “chiddu chi ccunta, ‘un si pò mai vidiri!”
    Un bacio.🙂

  2. nunzy conti ha detto:

    ..già mio Artù
    Un abbraccio grande dalla tua cuginetta

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...