“MARIPOSA” LA DONNA SELVAGGIA

donna selvaggia

 (” Donne che corrono coi lupi ” Clarissa Pinkola Estès , Frassinelli)

I visitatori arrivano con ogni sorta di aspettativa , dal sacro al profano .
Vengono a vedere qualcosa che non tutti potranno vedere , uno degli esseri più selvaggi , un numen vivente : La Mariposa , La Donna Farfalla .
L’ ultimo evento è la Danza della Farfalla , danzata da una sola donna, e che donna .
(…)
In ansiosa attesa della Danza della Farfalla , si parla delle fanciulle – farfalla e della bellezza delle fanciulle Zuni che danzano in antichi abiti rossi e neri , con una spalla nuda e cerchietti rosa dipinti sulle guance , e si lodano i danzatori che danzano con rami di pino legati alle gambe e alle braccia .
E intanto il tempo passa . Nell’ impazienza .
Poi , inaspettatamente , il tamburo fa suonare il ritmo sacro della farfalla , e i cantori cominciano a levare lodi agli dei .
Per i visitatori una farfalla è cosa assai delicata : ” O fragile Bellezza ! ” sognano .
Restano necessariamente sconvolti quando d’ improvviso appare Maria Lujan .
E’ grossa , davvero grossa , come la Venere di Willendorf , come la Madre dei Giorni , come l’ immensa donna eroica di Diego Rivera , che costruì Città del Messico con una sola piega del polso
Maria Lujan è vecchissima , come una donna tornata dalla polvere , come un vecchio fiume , come un vecchio pino .
Ha una spalla nuda , la manta rossa e nera , una sorta di ampia tunica , sobbalza con lei dentro .
Il corpo pesante e le gambe ossute la fanno sembrare un ragno chiuso in un guscio
Salta su un piede e poi sull’ altro . Sventola il ventaglio di piume .
E’ la Farfalla venuta a dar forza ai deboli .
E’ tutto quanto molti pensano non sia forte : età , farfalla , femminino .
Ha i capelli lunghi fino a terra , una massa di capelli grigi .
E indossa le ali di farfalla , come quelle dei bambini che impersonano gli angeli nelle recite scolastiche .
Ha i fianchi larghi e natiche immense . Salta , e i suo passi rieccheggiano .
” Sono qui … sono qui … Svegliatevi ! ”
Sventaglia sulla terra e sulle persone della terra lo spirito impollinatore della farfalla .
I bracciali di conchiglie tintinnano come serpenti , le giarrettiere coi sonagli tintinnano come pioggia .
Le tribù sono invase dalla venerazione , i visitatori invece mormorano ” Questa è la Fanciulla Farfalla ? ”
Non rammentano che il mondo dello spirito è un luogo in cui le lupe sono donne , gli orsi sono mariti ,
e le vecchie opulente sono farfalle .
E’ conveniente che la Donna Selvaggia/ Donna Farfalla sia vecchia e grossa ,
perchè porta il mondo del tuono in un seno e l’ oltretomba nell’ altro .
La sua schiena è la curva del pianeta Terra con tutti i raccolti e i nutrimenti e gli animali .La nuca porta il sorgere del sole e il tramonto .
La gamba sinistra trattiene tutti i poli , la gamba destra tutte le lupe del mondo .
Il suo ventre porta tutti i bambini che saranno dati alla luce .
La Fanciulla Farfalla è la forza femminile fertilizzante , che sparge polline ovunque , sulla mente e sui sogni notturni . E’ il centro . Riunisce gli estremi opposti prendendo un pò quà e mettendo un pò là . La trasformazione non è complicata : questo insegna .Così fa la farfalla , così fa l’ anima .
La Donna Farfalla corregge l’ idea erronea secondo cui la trasformazione va bene soltanto per la torturata ,
la santa o la favolosamente forte .
L’ io non ha bisogno di trasportare montagne per trasformarsi . Basta poco .
La forza fertilizzante sostituisce lo spostamento delle montagne .
La Fanciulla Farfalla usa il suo vecchio corpo , fragile e grosso , come una benedizione .E’ strettamente connessa alla natura selvaggia . E’ La Vòz Mitològica . E’ la Donna Selvaggia personificata .
I capelli bianchi la liberano da ogni tabù , e può dunque toccare tutti , uomini e donne , bambine , vecchi e malati , e anche i morti . E’ privilegio della Donna Farfalla toccare tutto e tutti .
Il suo corpo è il corpo della Mariposa
Il corpo è come la Terra .
Un territorio vulnerabile agli eccessi , che si costruisca troppo o si rovinino i paesaggi .
Per la donna selvaggia , le domande riguardano non il come formare ma il come sentire .
Il petto ha la funzione di sentire e nutrire . Nutre ? Sente ? E’ un buon petto .
I fianchi sono larghi perchè dentro c’ è una culla in avorio satinato per la nuova vita .
I fianchi della donna sono portali , le maniglie per l’ amore , il luogo dietro a cui i bambini possono nascondersi .

Le gambe sono carrucole che ci sollevano , l’ anello per cingere l’ amante .

Ecco il potere del corpo , della donna selvaggia .
Nei miti e nelle favole gli dei e altri grandi spiriti mettono alla prova il cuore degli esseri umani mostrandosi sotto varie spoglie , che ne mascherano la divinità , per appurare se hanno imparato a riconoscere la grandezza dell’ anima nelle sue mutevoli forme .
La Donna Selvaggia si mostra in varie dimensioni , forme , colori e condizioni .
Vegliate , affinchè possiate riconoscere l’ anima selvaggia nelle sue varie guise..

donne che corrrono

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...