“SPECCHIO DELLE MIE BRAME”

Vi regalo il mio Viaggio con l’artista Renzo Greco,

entrambi “Viandanti dell’Anima”

di questo “oceano virtuale” ..

Prima di incominciare…accendete il Giradischi..

Un Hansel e Gretel in cerca di cibo per nutrire l’unica cosa che abbia un senso :il cuore..

Renzo-Greco-acrililico-su-legno-40-x-30-omnia-munda-mundis

Seguite le briciole di amore/dolore disseminate in questa pagina

alla ricerca dello specchio fatato ,per l’unica domanda possibile:

“Specchio, specchio delle mie brame,

dimmi dov’è la strada per arrivare all’Anima?”


“Le tue mani,padre”

Renzo Greco-digital-painting-su-tela-50×70

Se Padre fossi con me

oggi ti direi

“sono pronta,

ad essere come tu mi vuoi”.

La tua assenza mi ha obbligato a guardare la vita

come una formica che si nasconde all’imperiosa aquila.

Ho avuto paura?

Si tanta,

perchè ho creduto spesso di non farcela.

Ho strisciato nel fango delle mie mancanze per

accorgermi ogni volta che la tua mano era lì

pronta a raccogliermi,

con una nuova speranza

con una nuova luce all’orizzonte.

E il pensiero di te,

di come eri ,

di quello che dicevi,

di come vivevi

mi ha sollevato dalla terra e

mi ha cullato,non di ricordi,

ma di presenze che come viandanti

hai messo davanti ai miei passi

perchè io non dimenticassi mai

“chi ero”.

E come quando in vita

i tuoi occhi mi raccontavano,

con un solo sguardo,

la tua disapprovazione,

oggi, un solo battito d’ali

un respiro,

un’ombra,

una parola giunta dal caso,

mi parla di te,

e mi fa sentire che ci sei

ancora

a guidare i miei passi.

Con la discrezione e la dolcezza

di chi sa

che un figlio ,

deve poter sbagliare per crescere,

ma sempre

e per l’eterno fluire della sua vita terrena

poter contare sull’appoggio e il sostegno

di quella mano che ,

padre mio,

è la cosa che più mi manca di te.

“Oggi e per sempre uniti nell’amore” 19 marzo 2009

Nunzy Conti (da Specchio delle mie brame)

Mamma

A Maddalena:

Essere Speciale,

per Divina grazia,madre Mia.

Renzo Greco DIGITAL PAINTING SU TELA 80×100

“Se non mi sono persa,è perchè c’eri tu con me,mamma”

Vorrei guardare a te

con animo consapevole,

certa

di non avere

mezzi per assomigliarti;

vorrei parlarti

di chi sa

che hai abitato sempre

il sacrificio,

Madre compassione,vestita di sentimenti semplici

poche parole,

molte azioni;

e quella tua anima

priva di sofisticati meccanismi,

volevo rubarla per me,

perchè fosse solo mia.

E invece no.

*

Il riscatto di quella bambina

indurita da un materno confronto

che mai vide sorriderti e abbracciarti.

Come sarebbe stato possibile raccogliere le mie braccia,

mamma?

Come capire me Ieri?

come capirti,

nell’amore

che nascondevi in gesti inconsapevoli:

pettini dorati nei miei capelli

che amavi;

mani di Biancaneve,le mie,

nei tuoi,

lunghi,

corvini

setosi.

E aspettavo l’ora del desio,

per sentire il tuo respiro su di me.

*

Poi divenni donna.

E cominciai a non spazzolare i miei capelli.

Quello fu il mio primo “No”,

mamma.

*

Così passarono gli anni,

attimi eterni di amore,

malcontento tra noi.

Anni di silenzio,

mentre sanguinava il graffio di non assomigliarti,

di non riuscire ad accontentarti.

E nel Frattempo,l’amore paterno cresceva

per somiglianza,

ideale,

mancanza,

entrambi cercavamo Te,

silente freddezza.

*

Oggi,madre Difficoltà

ti porto con me,nei miei giorni ,

nel mio cuore,

nel mio respiro;

leggera di un sogno

in cui finalmente,

tu ,

nello specchio delle mie brame,

mi sorridi

e mi dici:

“Volo”.

Felice di un Dio,

giusto,

che in quell’Assenza del nostro

caro“Angelo”

ci ha fatto,

finalmente

incontrare,

Mamma

22,luglio 2009,

da “Specchio delle mie brame” Nunzy Conti

AMORE E POESIA

Renzo Greco-Natura morta-olio su tela 50×70

Negli angoli dell’anima

Si muove il desiderio.

Folle battito di cuore.

Il bisogno d’amore.

Come cristallo purissimo

Ci appare la sua luce.

Ma è un attimo.

Un tempo che non conta l’ora dell’inganno.

E nel ricordo

Neve, sciolta al sole

Della noncuranza.

Negativi bruciati gli opachi giorni di ieri.

Ma noi distratti poeti

Che possiamo fare!

Solo afferrare,

Avidi di gioia

Quei pochi minuti

Di trascendenza conditi.

(nunzy conti da SPECCHIO DELLE MIE BRAME)

BARATTOLI

Cosa c’è di buio
Se non un cuore
All’ombra
Di un sasso
ingrassato

Cosa c’è di inferno
Se non una mente
Di stagni
maleodoranti
Affollata.

Come luce
All’anima i risvegli
Che nei miracoli vicoli
Dell’improbabile
Affannano la vita

Di me
Te noi
Quelli che
Svuotano succulenti
Barattoli

Sporcando
Le proprie mani
In oscuri sapori
D’incanto
Conditi.

(nunzy conti da SPECCHIO DELLE MIE BRAME)

CERTI GIORNI

DI NUNZY CONTI

Renzo Greco-Onirikon-acrilico su legno 100 x 100

Ci sono certi giorni che il cuore tace,

che l’anima silente il mondo guarda,

ci sono certi giorni che tutto

intorno a TE è talmente bello ..

Tu

neanche te ne accorgi.

Ci sono certi giorni che pensi

e ti chiedi perchè,

ma la tristezza t’assale,

e chiedi a Dio una preghiera sola:

” FELICE”,

un attimo ancora.

ADAGIO

by Nunzy Conti

Renzo Greco-“Andando alla casa di Hermann Hesse” olio su tela 40×40

Nel buio della notte

un ombra mi cattura,

sento un respiro

che si posa in me.

Infinito Amore,

adagio

parla di se.

Avidi occhi

rapiscono

l’anima

e un impronta luminosa

mi conduce a se.

Chino il capo,

mentre

un lampo squarcia il buio,

e  leggo

sulla traccia

la Musica che c’è in te,

adagio.

Primavera 2012,by “Specchio delle mie brame”

 piccola-diario

BiancaVanità

renzo greco

Gocce di pioggia

battono il tempo.

La finestra è chiusa.

Un ricordo,

perso nel tempo della non parola.

La bambina piange,

lo specchio è rotto ,

il vestito è rosa.

Una macchia di sangue.

Una cantilena.

“Chi è la più bella del reame?”

Il mare si fa nero.

Onde violente e lacrime

sovrastano il ricordo.

Si ode un rimbombo.

Il vetro si fa in mille pezzi.

Sfido il re Tuono.

Lo affronto.

Il mio nome non è più

BiancaVanità.

Oggi abito la mia pelle.

Eppure,

Sola,

una goccia di sangue

scivola dalla fronte.

(Nunzy Conti-Specchio delle mie Brame,Luglio 2013)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...