“Quando ho cominciato ad amarmi davvero”

AFFITTASI SOGNO :”TEOREMA SULLA FELICITÀ”

6905778821_f7c2412d86_z“Hannah puoi sentirmi? Dovunque tu sia abbi fiducia. Guarda in alto Hannah le nuvole si diradano, comincia a splendere il sole. Prima o poi usciremo dall’oscurità verso la luce e vivremo in un mondo nuovo, un mondo più buono in cui gli uomini si solleveranno al di sopra della loro avidità, del loro odio, della loro brutalità. Guarda in alto Hannah l’animo umano troverà le sue ali e finalmente comincerà a volare, a volare sull’arcobaleno verso la luce della speranza, verso il futuro. Il glorioso futuro che appartiene a te, a me, a tutti noi. Guarda in alto Hannah, lassù.”(Il dittatore,Discorso allUmanità.C.Chaplin)

Quando ho cominciato ad amarmi davvero,
mi sono reso conto che la sofferenza e il dolore emozionali
sono solo un avvertimento che mi dice di non vivere contro la mia verità.
Oggi so che questo si chiama
AUTENTICITA’
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito
com’è imbarazzante aver voluto imporre a qualcuno i miei desideri,
pur sapendo che i tempi non erano maturi e la persona non era pronta,
anche se quella persona ero io.
Oggi so che questo si chiama
RISPETTO PER SE STESSI.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho smesso
di desiderare un’altra vita e mi sono accorto che tutto ciò che mi circonda
é un invito a crescere.
Oggi so che questo si chiama
MATURITA’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, ho capito di trovarmi sempre
ed in ogni occasione al posto giusto nel momento giusto e che tutto quello
che succede va bene.
Da allora ho potuto stare tranquillo.
Oggi so che questo si chiama
RISPETTO PER SE STESSI.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero,
ho smesso di privarmi del mio tempo libero
e di concepire progetti grandiosi per il futuro.
Oggi faccio solo ciò che mi procura gioia e divertimento,
ciò che amo e che mi fa ridere, a modo mio e con i miei ritmi.
Oggi so che questo si chiama
SINCERITA’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero, mi sono liberato di tutto ciò
che non mi faceva del bene: cibi, persone, cose, situazioni e da tutto ciò
che mi tirava verso il basso allontanandomi da me stesso,
all’inizio lo chiamavo “sano egoismo”, ma oggi so che questo è
AMORE DI SE’
Quando ho cominciato ad amarmi davvero,
ho smesso di voler avere sempre ragione.
E cosi ho commesso meno errori.
Oggi mi sono reso conto che questo si chiama
SEMPLICITA’.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero,
mi sono rifiutato di vivere nel passato
e di preoccuparmi del mio futuro.
Ora vivo di piu nel momento presente, in cui TUTTO ha un luogo.
E’ la mia condizione di vita quotidiana e la chiamo
PERFEZIONE.
Quando ho cominciato ad amarmi davvero,
mi sono reso conto che il mio pensiero può
rendermi miserabile e malato.
Ma quando ho chiamato a raccolta le energie del mio cuore,
l’intelletto è diventato un compagno importante.
Oggi a questa unione do il nome di
SAGGEZZA DEL CUORE.
Non dobbiamo continuare a temere i contrasti,
i conflitti e i problemi con noi stessi e con gli altri
perché perfino le stelle, a volte, si scontrarno fra loro dando origine
a nuovi mondi.
Oggi so che QUESTO è LA VITA!

Questa poesia è satta erroneamente attribuita a Chaplin. “When I loved myself enough” ed è stata scritta da Kim e Alison McMillen

-Per leggere il “Discordo all’Umanità” clicca  QUI

Informazioni su nunzy conti

“L’Astrologia può essere definita come il primo tentativo, fatto dall’uomo, per portare nella sua vita di incertezze e paure, la sicurezza e l’ordine che egli intravvedeva nel cielo”(Dane Rudhyar). Astri e contrasti nasce con l’obiettivo di fare ordine nel caos,eliminare il grigio della mediazione, oltre a imporsi di semplificare il linguaggio per permettere a voi cari viandanti la decifrazione di un codice astrologico molto spesso negato ai più . Nunzy Conti
Questa voce è stata pubblicata in Affittasi Sogno, Aiuti Umanitari, Amicizia, Anima, Arte e Poesia, Attualità, Charlie Chaplin, cinema, Cultura, Cuore, Dolore, Felicità, Figli, Film e dintorni, foto, Guerrieri di luce, L’essenziale è invisibile agli occhi, Letteratura, Nonni, Pensieri e parole, Poesia, Sogni, Viandanti, video e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

11 risposte a “Quando ho cominciato ad amarmi davvero”

  1. cavaliereerrante ha detto:

    @Nunzy cara … se devo esser franco, debbo confessarti che i versi di @Kim e @Alison McMillen non mi emozionano, pur affacciandosi in essi non poche verità, e prese di coscienza che rivelano nobili ideali nelle autrici !
    Ma IL DISCORSO ALL’ UMANITA’ …. quelle parole con cui, storicamente @Chaplin diede addio a @Charlot …. quei capelli bianchi che cominciavano ad affacciarsi nella corvina capigliatura del divino ‘omino della strada’, quegli accenti NON retorici, ma intrisi di sogni concretamente realizzabili, rivolti all’ umanità intera, in un momento in cui una guerra immonda mostrava la sua faccia più infame, quella speranza radiosa di un mondo migliore per tutti e tutte, ebbene …. così come mi colpirono fino alle lacrime quando bambino vidi per la prima volta il film IL GRANDE DITTATORE, continuano ad emozionarmi, a commuovermi senza misericordia …. al punto che, tutt’ oggi, penso che mai un discorso rivolto agli uomini sia stato più nobile e struggente !
    Grazie a te …. per avercelo riproposto !

  2. nunzy conti ha detto:

    ….lo stesso per me…cavaliere❤

  3. cavaliereerrante ha detto:

    Lo sapevo …. @Nunzy carissima …. lo sapevo !
    Strano, eh ???
    Non esserci mai visti, non conoscere nemmeno il suono delle nostre voci, ignorando l’uno la storia dell’ altra …. eppure, grazie a @Diemme, non ignorando le parole, nè il mondo interiore in cui fioriscono, nè l’ anima che le genera !
    Così, in questa virtualità che è più reale della realtà che viviamo quotidianamente, in questo spazio che è figlio del sogno e di quanto più nobile sia dentro di noi, non è raro incontrarci, amica ritrovata, e condividere pensieri e sostanza, irridendo alla fragilità attraverso la memoria, alla paura attraverso il sogno …. ed alla morte attraverso la Poesia, la stessa che – come scrisse @Gregory Corso – “ci fà sentire, struggentemente, che l’ anima ha un’ ombra” !
    A bientot …. @Nunzy !
    A volte i tuoi post delicati ed enigmatici, mi appaiono come giardini fioriti in cui è dolcissimo sostare, per riprendere il respiro ed odorare il profumo dei fiori che li impreziosiscono …. in questo lento morire che è la vita .

  4. Vuc's ha detto:

    Discorso fantastico. Bellissima poesia, sto proprioa ttraversando tutto questo, mi amo ogni giorno di più. CIAO!

  5. nunzy conti ha detto:

    …grazie Cavaliere

  6. nunzy conti ha detto:

    Vuc’s come staiiiiiiiiii??? Un abbraccio e lieta di leggere questo tuo commento…tutti dobbiamo imparare ad amarci..tutti

  7. Vuc's ha detto:

    Diciamo così e così, è sempre utile leggere queste perle. Un abbraccio!!! Tu invece come stai?

  8. melodiestonate ha detto:

    complimenti per il tuo blog….Sara

  9. nunzy conti ha detto:

    cosi e cosi anche io caro Vuc’s…e sempre un piacere anche per me..leggerti

  10. nunzy conti ha detto:

    Grazie dolce Melodia….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...